Laika Vendetta recensione su Rumore

Immagine

“[…] il loro è un indie rock incendiario […]

Barbara Santi – RUMORE

In edicola Rumore di Aprile con la recensione di “Elefanti in fuga” il nuovo disco dei Laika Vendetta.

http://www.laikavendetta.it

Alcova: anteprima di “Cannibali” su Rockerilla!

Immagine

In occasione dell’uscita de “IL SOLE NUDO” la presentazione del video “CANNIBALI”, realizzato in esclusiva per ROCKERILLA, il cui intero ricavato andrà agli amici dell’Onlus Ulmino.
“[…] Esce oggi ‘Il Sole Nudo’, il nuovo album dei milanesi Alcova, ‘ una sorta di concept sul tema della violenza e della sopraffazione’.
Il video di “Cannibali”, una condanna senza mezze misure nei confronti di una società che permette l’uccisione e la tortura degli animali a fini di divertimento, è stato realizzato in esclusiva per Rockerilla; tutti i ricavati derivanti dal brano “Cannibali” saranno devoluti al rifugio per animali in difficoltà ULMINO http://www.ulmino.it
Il brano è disponibile su: iTunes, Amazon, XboxLive, Spotify, GooglePlay, Shazam ecc. […]

Il video di “Cannibali” è diretto da Josh Heisenberg (soggetto di Josh Heisenberg, direttore della fotografia Fabio Careddu, fotografa di scena Claudia Petraroli, attore Vincenzo Cataldo, hanno collaborato Monica Di Sante, Giampaolo Di Sante, Maurizio Piombini, Guido Di Serafino, Piero Di Serafino, Marianna Furia).

Leggi l’articolo completo e guarda il video su Rockerilla qui

Se vuoi fare una donazione a Ulmino o vuoi maggiori informazioni:

ULMINO http://www.ulmino.it
Riferimenti per una donazione:
Rifugio del Prick e dell’Ulto Ass. Onlus
c.c. postale n. 45508389
IBAN : IT14 J076 0113 2000 0004 5508 389
BIC/SWIFT : BPPIITRRXXX
Le donazioni alle ONLUS son deducibili o detraibili dalla dichiarazione di redditi!

Se muore una radio libera…

SOSTENIAMO RADIO CITTA’ APERTA: INDIPENDENTE, STORICA, SCOMODA E BATTAGLIERA!

Immagine

NON CI SONO PIU’ LE MEZZE STAZIONI: PARTE LA CAMPAGNA DI SOTTOSCRIZIONE DI RADIO CITTA’ APERTA 2014.

[…] Abbiamo ormai compiuto il trentacinquesimo anno di storia della nostra radio, un’esperienza percorsa da tante difficoltà ma anche dalla determinazione a proseguire sul terreno dell’informazione libera e della lotta contro l’omologazione. Una sfida che continua a incontrare tanti ostacoli nella scelta di non piegarsi a interessi commerciali che nulla hanno a che fare con il nostro percorso e le nostre prospettive.
Siamo convinti che l’attacco agli interessi dei giovani, dei lavoratori, della libertà di movimento, e l’attacco all’informazione indipendente facciano parte della stessa offensiva. […]

continua a leggere su radio città aperta qui
Radio Città Aperta continua a resistere