Alcova recensione su Music Zoom

Immagine

“[…] Nove brani appassionati, fradici di giustizia e malumore, un ascolto da brivido e da veleno che rigurgita poesie “selvagge” tra rock, scatti prog, teatralità sonica e quella diabolica contaminazione che senza ritocchi, aggiustamenti e compromessi di sorta trabocca dallo stereo[…]”

Max Sannella – MUSIC ZOOM

continua a leggere la recensione de “Il sole nudo” su Music Zoom qui

Eusebio Martinelli recensione su Ritratti di Note

eusebio197

” […] Apolide” è un viaggio coinvolgente e sfrenato, trainato dalle vele di un veliero fatto di inchiostro nero, pieno di note cosmopolite. Il folk si sposa alla trascinante baldanza della tradizione balcanica e tzigana, trovando inedite vie espressive attraverso il virtuosismo dei numerosi musicisti che hanno preso parte a questo meritevole progetto […]”

Raffaella Sbrescia – RITRATTI DI NOTE

continua a leggere su Ritratti di Note qui

BUON PRIMO MAGGIO!

Gli Alcova cantano “O cara moglie” in occasione della festa dei lavoratori.

Buon primo Maggio: a chi il lavoro lo ha e soprattutto a chi non lo ha, a chi vede i propri diritti cancellati, a coloro ai quali viene chiesto di calpestare la propria dignità come se il lavoro fosse una “fortuna”, un “premio” riservato solo ai migliori o a quelli disposti a ingoiare più rospi.
Il primo Maggio è soprattutto un’occasione per fare il punto della situazione, dove siamo arrivati e quali obbiettivi ancora mancano; la strada è ancora lunga!