Alcova recensione di Stefano Giaccone

ALCOVA cover light

Stefano Giaccone (Kina, Franti etc) recensisce “Il sole nudo” degli Alcova su I ain’t marching anymore:

“L’urgenza sonora e lirica (i testi) qui prende una forma sonora molto coinvolgente e non lascia cadaveri alle spalle, di sonorità leccate o rimasticate. Dalla foto di copertina, alle parole (organizzate in forma poetica/profonda e non sloganistica), alla crudezza della strumentazione (un gruppo basso, batteria, chitarre e voce che ha un suond basso/batteria/chitarre/voce, catturato nella sua essenza e nella sua forza ELETTRICA) ecco tutto ricorda la possibilità di DIRE, di ESSERCI come musicista, come giovane uomo di questi tempi (anche) infami. Un cantato molto lirico (operatic direbbero qui in UK) che crea una cruda tensione, un sound (Rock) che riporta al meglio degli anni 80, Bauhaus, Siouxie e i primi Diaframma.”

Per maggiori info visita anche http://www.alcova.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...