W.Victor: all’assalto del bel paese!

IMG_4000-1

È tutto pronto, comunicati stampati, cd imbustati, cartoline inserite: “Che bella cacofonia” di W.Victor si prepara a conquistare l’Italia!

Tutte le info su www.wvictor.be

W.Victor da fuoco alle polveri in “Che bella cacofonia”!

W.Victor - CHE BELLA CACOFONIA
In “Che bella cacofonia” il suo nuovo album, il quinto, in uscita il 10 Novembre, W.Victor si scatena del tutto: alternando la baldoria carnevalesca di alcuni brani al sottofondo di organetti malinconici di altri, passando da canzoni che evocano il passo pesante dei mammut a soavi canzoni mediterranee, questo album si presenta tra i più dinamici ed energetici della sua lunga carriera.
Un giornalista una volta ha scritto: “Supportato dai suoi eccellenti musicisti, W.Victor si muove sul palco e canta come un “Paolo Conte on speed.” Cabaret-Italiano-Balkan-Deluxe-Festa-Totale:
Arno e Brel incontrano Bregovics in una notte mediterranea.”, e questa è probabilmente una delle migliori definizioni della musica e del mondo di W.Victor.W.Victor è l’alter ego di Wim Victor Avonts, “un musicista tipicamente Belga”, come ama definirsi: un po’ surrealista, molto dinamico, dall’energia travolgente, in un originalissimo melting pot diversi tipi di musiche europee.

Attraverso gli anni ha ottenuto una certa notorietà per i suoi concerti live, sia in Belgio che all’estero, in festival come Dranouter, Dunya NL, Fiesta Mundial, Casablanca, Mano Mundo, Plazey; ha condiviso il palco con grandi nomi di fama internazionale come Babylon circus (fr), Roberto Soko (d), La caravane passe (fr), Shantel, Gambeat (fr) e artisti italiani come Tonino Carotone ed Eusebio Martinelli, per citarne solo alcuni.

Con cinque cd all’attivo a suo nome, W.Victor continua a lavorare per arricchire il proprio repertorio: sebbene sia forte l’ispirazione della nuova musica balkan, W.Victor intraprende una strada personale, con specificità proprie e originali, come i suoi testi in diverse lingue e la sua orchestrazione poco ortodossa.
In questo suo ultimo album, “Che Bella Cacofonia”, la maggior parte delle canzoni è in italiano.

In passato ha suonato e fatto tour con gruppi belga molto importanti come ad esempio Milk the Bishop (incl Novastar J.Zweegers) K’Choise,..
Come producer ha lavorato su molti progetti affrontando diversi generi musicali: Think of one (Co-produzione con Peter Vermeerch, producer Deus) (world music BBC awards), Derrol Adams (American banjo legend) Miss Moses (Co-produzione A. Calier, Hooverphonic), M.Sukar (rai).
Come compositore ha collaborato con la televisone Belga per : Terug naar Oosterdonck, Vincent, Piece of cake, Madonna’s Pig e altri.
Come tecnico mix live è stato recentemente responsabile del tourtransit in Belgio per Lee scratch perry, Bob Brozman, Hindi Zara, Alpha Blondy, Maceo Parker, Billy Heart, Marc Ribot, Tamikrest.