Il corpo poetico 1

600_454835601

Ieri sera durante la lezione del Mestiere dell’Attore del martedì al Cantiere Simone Weil abbiamo esplorato il rapporto tra parola e movimento, il legame profondo tra ciò che dico con la mia voce e ciò che dico con il mio corpo; ci siamo chiesti da dove nasca fisicamente il mio testo, in che luogo del mio corpo alcune parole colpiscono; e come lo esprimo?
Che differenza c’è quando nel dire il testo impegno le mie risorse emotive e fisiche rispetto a quando cerco solo un’interpretazione vocale?
Non posso fare altro che ringraziare tutti per la grande concentrazione, generosità e impegno con cui hanno lavorato: le composizioni finali sono state di una intensa e struggente poetica. (Silvia)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...